II° Incontro Internazionale dei Politici Cattolici a Madrid. "Una cultura dell'incontro nella vita politica per il servizio dei nostri popoli”

 

L' Accademia dei Responsabili Cattolici insieme all'Arcidiocesi di Madrid e con il sostegno dalla Fondazione Konrad Adenauer promuovono il II Incontro Internazionale dei Cattolici con responsabilità politiche che si terrà dal 3 al 5 settembre prossimo nella città di Madrid, Spagna, dedicato al tema "Una cultura dell'incontro nella vita politica per il servizio dei nostri popoli”' .

Sulla base della preoccupazione che Papa Francesco ha espresso per generare iniziative concrete per l'accompagnamento dei cattolici che partecipano alla vita politica, è che l'Accademia dei Responsabili Cattolici insieme all'Arcidiocesi di Madrid e con il sostegno dalla Fondazione Konrad Adenauer promuovono il II Incontro Internazionale dei Cattolici con responsabilità politiche che si terrà dal 3 al 5 settembre nella città di Madrid, Spagna, dedicato al tema "Una cultura dell'incontro nella vita politica per il servizio dei nostri popoli”.

L' obiettivo di questo incontro internazionale che riunisce politici cattolici di tutto il mondo è promuovere spazi di dialogo, generare il pensiero cattolico sulla partecipazione politica dei cristiani e avviare processi di fraternità e di amicizia sociale tra cattolici con responsabilità politiche di nazionalità e culture diverse.

L'incontro sarà aperto dal cardinale Pietro Parolin , segretario di Stato vaticano, con la conferenza: 'Cultura dell'incontro e amicizia civica in un mondo in crisi'.

Hanno già confermato la loro presenza leader come Antonio López-Istúriz , segretario generale del Partito Popolare Europeo; Ana Paula Siqueira , deputata brasiliana, presidente della Commissione delle donne, Miguel Ángel Rodríguez Echeverria , ex presidente del Costa Rica ed ex segretario generale dell'OEA; Željana Zovko , Vicepresidente della Commissione Esteri del Parlamento Europeo; Julián Domínguez , ex presidente della Camera dei Deputati argentina; Carlos Alberto Perez, Vicepresidente della GOPAC Global Organization of Parliamentarians Against Corruption; Rocco Buttiglione , già Presidente della Camera dei Deputati italiana; Héctor Yepez , membro dell'Assemblea nazionale dell'Ecuador; Enrique García Rodríguez , già economo generale dell'IDB; Francesco Vincenti , già ambasciatore delle Nazioni Unite.

Questo incontro è stato presentato pubblicamente durante la celebrazione della festa di Santo Tommaso Moro, patrono di politici e governanti, che ha detto.

Il congresso si terrà presso l'Universidad CEU San Pablo Campus de la Moncloa. Durante i 3 giorni dell'incontro, i politici partecipanti parleranno sul tema dell'evento, da due prospettive: riflessioni teoriche e concettuali sulla cultura dell'incontro nella vita politica nel contesto attuale; e proposte concrete di pratiche politiche o politiche pubbliche che promuovano la fraternità e il dialogo sociale nella sfera politica dei loro paesi.

 “L'Incontro è rivolto ai cattolici che hanno o hanno avuto responsabilità politiche dirette, politicamente plurali e interpellati dal Vangelo. La loro partecipazione sarà a titolo personale, dalla fede comune. Cerchiamo soprattutto cristiani che siano attivi in ​​diversi partiti politici, non per replicare il Parlamento, o per conoscere i programmi delle diverse formazioni politiche, ma per generare un dialogo fraterno e costruttivo che, di per sé, mostri come il Vangelo faciliti la possibilità di pensare in modo diverso, rispettarsi e scoprire insieme il Bene Comune e un futuro migliore per tutti, soprattutto per le persone più vulnerabili”.

Il Meeting non avrà alcun costo per i partecipanti selezionati, che comprende vitto e alloggio per 3 giorni, tuttavia, per un dialogo proficuo è stato stabilito un numero limitato di partecipanti. Per candidarsi all'incontro è necessario avere o aver avuto responsabilità politiche dirette nei rispettivi Paesi o in organizzazioni internazionali; essere disponibile ad un dialogo sincero e libero con chi la pensa diversamente; ed essere completamente vaccinati contro il COVID-19 entro la data in cui si terrà l'Assemblea. 

Tutte le informazioni sull'incontro, nonché il modulo di iscrizione si possono trovare sul sito ufficiale dello stesso o per maggiori informazioni puoi inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Considerando il contesto della pandemia, sarà obbligatorio partecipare all'Incontro per presentare la prova che si è completamente vaccinati. Allo stesso modo, durante l'evento sarà presente un termometro all'ingresso per verificare la temperatura dei partecipanti; così come il gel alcolico sarà permanentemente disponibile e sarà rispettata la distanza necessaria tra le sedute dei partecipanti.